Silouette agriturismo La Cortevilla

Livorno

Livorno si trova sulla costa toscana ed è uno dei più importanti porti italiani. Nasce come insediamento di collegamento tra il mare e le strutture portuali della più importante Pisa.

Tra tutte le città toscane è solitamente ritenuta la più moderna, sebbene nel suo territorio siano presenti diverse testimonianze storiche, artistiche e architettoniche nonostante i massicci bombardamenti della seconda guerra mondiale. Grazie al porto e alle compagnie di navigazione che lo frequentavano, la città fu contaminata da numerose culture straniere affermando, sin dalla fine del 1500 i caratteri multietnici di importanti vestigia quali chiese, cimiteri (ebraici, degli inglesi, greco-ortodossi e di congregazioni olandesi), palazzi e ville.

Fortezza Vecchia di Livorno

Il complesso nel quale è sostanzialmente racchiusa la storia della città è la cinquecentesca Fortezza Vecchia, al cui interno sono ancora individuabili insediamenti risalenti al passaggio dall’età del bronzo all’età del ferro, reperti di epoca etrusca e romana, nonché consistenti testimonianze del periodo medievale, come il torrione cilindrico e i resti delle fortificazioni pisane.

Fosso Reale e il Mercato delle Vettovaglie

Il Fosso Reale di Livorno è un fossato che in origine seguiva il perimetro della città fortificata e che, in seguito, con l’abbattimento dei bastioni, ha perso definitivamente la sua funzione difensiva.

Il sistema dei fossi e dei canali livornesi, seppur soggetto a numerose modifiche nel corso dei secoli, mantiene inalterato gran parte del proprio fascino, tanto è vero che in passato ne è stato caldeggiato l’inserimento nella lista dei Patrimoni dell’umanità.

Sul Fosso Reale fu costruito nel 1894 il Mercato delle vettovaglie, un edificio imponente, con la facciata principale che si estende per 95 metri.

Terrazza Mascagnini

Sul lungomare di Livorno – nel luogo ove un tempo sorgeva il Forte dei Cavalleggeri – si trova l’affascinante Terrazza Mascagni. Si tratta di un magnifico belvedere in stile Liberty – formato da una balaustra di 4100 colonnine di marmo, e da una pavimentazione di 34.800 piastrelle a mosaico, bianche e nere – intitolata al grande compositore livornese Pietro Mascagni.

La passeggiata a mare di Livorno si identifica con il Viale Italia che si snoda tra due filari di palme, alberi e giardini e che conduce ad un ampio belvedere, che, nei primi decenni del 1900 fu trasformato in una grande piazza, con un gazebo per la musica, una sorta di piccolo tempio tondo, con il tetto a forma di calotta e sorretto da una serie di colonnine.

Accademia Navale

Uno dei vanti di Livorno è l’Accademia Navale, istituto universitario militare che dal 1881 forma gli ufficiali della Marina Militare Italiana.

Villa Mimbelli e il Museo Civico “Giovanni Fattori”

L’aristocratica Villa Mimbelli sorge in Via San Jacopo Acquaviva, poco lontano dalla Terrazza Mascagni. Su disegno dell’architetto Vincenzo Micheli, la Villa fu costruita fra il 1865 e il 1875, per il ricco mercante Francesco Mimbelli e la moglie Enrichetta Rodocanacchi. Danneggiata durante la seconda guerra mondiale, dopo anni di abbandono la villa è stata restaurata e aperta al pubblico. Dal 1994 ospita il Museo Civico “Giovanni Fattori”, che accoglie una raccolta di dipinti del famoso pittore e di altri macchiaioli e postmacchiaioli. I vicini granai sono utilizzati per esposizioni temporanee.

Teatro Goldoni

Edificato tra il 1843 ed il 1847 su progetto di Giuseppe Cappellini, è il più importante teatro della città, l’unico teatro storico di Livorno sopravvissuto agli eventi belici e alla ricostruzione.

Prenota la tua vacanza

Richiedi disponibilità

Nome*

Cognome*

E-mail*

Telefono*

Adulti*

Bambini*

Arrivo*

Partenza*

Messaggio

Ho letto e accetto le condizioni indicate

*campi obbligatori